sabato, 25 giugno 2022

Radio Sole News

“Sulle ali della libertà”, premio di poesie in memoria di Alessandro Fariello
Bonus Sicilia: contributi a fondo perduto per imprese ricadenti nel territorio del GAL Terra Barocca. Domande dal 20 maggio al 6 giugno
Vigili del Fuoco recuperano capodoglio spiaggiato a Scoglitti
Vittoria, sabato la premiazione di ‘Ti POrto con me’ in memoria di Alessio e Simone D’Antonio
"Volevo vendicarmi della comunità vittoriese", così l'assassino di Bruna
Vittoria, Consiglio Comunale compatto: nuovo indirizzo per le zone blu

17 gennaio 2022

 

Due vittoriesi sono morti in un incidente stradale avvenuto nella notte fra sabato e domenica nei pressi di Cosenza, sulla corsia Nord dell’Autostrada A2 del Mediterraneo. I due viaggiavano a bordo di un camion che  trasportava agrumi quando, per cause in corso di accertamento, nel tratto compreso tra gli svincoli di Altilia Grimaldi e Rogliano sono usciti fuori strada finendo in un burrone dopo un volo di 60 metri. Le due vittime sono Andrea Palacino e Salvatore Barca, 47 e 59 anni, entrambi nati e residenti a Vittoria. Il mezzo, dopo aver sfondato il guard rail ha fatto un volo di circa sessanta metri.  I due sono stati sbalzati fuori dall’abitacolo e sono morti sul colpo. Il camion, inoltre, si è incendiato ed è andato completamente distrutto. 

A recuperare i corpi, privi di vita, i Vigili del Fuoco del comando di Cosenza e del distaccamento di Lamezia Terme. Le salme sono state trasferiti all’obitorio dell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza. Sul posto anche la Polizia stradale. 

Secondo quanto ricostruito, i due vittoriesi erano a bordo del camion che era partito nel pomeriggio di sabato dal mercato di Vittoria, carico di agrumi da consegnare a Milano. L'incidente, secondo le prime indicazioni della Polizia stradale, non avrebbe coinvolto altri veicoli. Si cerca ora di capire perché il conducente del camion ne abbia perso il controllo. 

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo