sabato, 25 giugno 2022

Radio Sole News

“Sulle ali della libertà”, premio di poesie in memoria di Alessandro Fariello
Bonus Sicilia: contributi a fondo perduto per imprese ricadenti nel territorio del GAL Terra Barocca. Domande dal 20 maggio al 6 giugno
Vigili del Fuoco recuperano capodoglio spiaggiato a Scoglitti
Vittoria, sabato la premiazione di ‘Ti POrto con me’ in memoria di Alessio e Simone D’Antonio
"Volevo vendicarmi della comunità vittoriese", così l'assassino di Bruna
Vittoria, Consiglio Comunale compatto: nuovo indirizzo per le zone blu

27 gennaio 2022

 

Altre 4 condanne nel filone giudiziario scaturito dall’operazione «Ghost trash» del 2017, portata a compimento dal Gico della Guardia di finanza, coordinato dalla procura di Catania, che sgominò una organizzazione criminale a Vittoria. Secondo l’accusa, la stessa si sarebbe occupata del controllo del mercato degli imballaggi per i prodotti dell’ortofrutta. Nel filone del processo, andato a dibattimento con rito ordinario, le principali contestazioni riguardano reati ambientali e l’intestazione fittizia dei beni. Le ultime 4 condanne sono state inflitte ad altrettanti imputati, per complessivi 29 anni e 4 mesi di reclusione. Tutti e 4 avevano chiesto ed ottenuto di essere giudicati con il rito abbreviato. Lo scorso ottobre il collegio penale del tribunale di Ragusa aveva inflitto condanne per complessivi 43 anni di carcere ad altri 9 imputati. Era caduto il reato di associazione mafiosa per il controllo degli affari per gli imballaggi per ortofrutta e l’intestazione fittizia di imprese e il traffico illecito di rifiuti.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo