sabato, 25 giugno 2022

Radio Sole News

“Sulle ali della libertà”, premio di poesie in memoria di Alessandro Fariello
Bonus Sicilia: contributi a fondo perduto per imprese ricadenti nel territorio del GAL Terra Barocca. Domande dal 20 maggio al 6 giugno
Vigili del Fuoco recuperano capodoglio spiaggiato a Scoglitti
Vittoria, sabato la premiazione di ‘Ti POrto con me’ in memoria di Alessio e Simone D’Antonio
"Volevo vendicarmi della comunità vittoriese", così l'assassino di Bruna
Vittoria, Consiglio Comunale compatto: nuovo indirizzo per le zone blu

22 febbraio 2022

 

La Volante del Commissariato di Comiso ha arrestato in flagranza un uomo con l'accusa di furto aggravato. L'episodio si è registrato venerdì scorso, intorno alle 19.40, quando gli Agenti in servizio di controllo del territorio sono stati allertati dalla Sala Operativa della Questura di un furto in atto nel cantiere edile allestito nella chiesa Maria SS Annunziata di Comiso. Sul posto gli Agenti hanno subito notato un soggetto che cercava di allontanarsi a bordo di una vecchia utilitaria. 

L’autovettura è stata immediatamente bloccata e gli Operatori si sono accorti  che dal portellone del  bagagliaio posteriore, rimasto socchiuso, fuoriuscivano diversi moduli in ferro utilizzati per la costruzione dei ponteggi edili.  Il conducente del mezzo, messo di fronte all’evidenza dei fatti e non potendo trovare valide giustificazioni sul possesso del predetto materiale, ha confermato di averlo sottratto dal cantiere allestito nella Basilica al  fine di rivenderlo come ferro vecchio. 

Tenuto conto dello stato di flagranza, l’uomo è stato  tratto in arresto per il reato di furto aggravato e su disposizione del Pubblico Ministero di turno sottoposto agli arresti domiciliari. 

 

Nell’udienza di convalida, il Giudice per le Indagini preliminari ha convalidato l’arresto operato dagli uomini del Commissariato P.S. di Comiso disponendo gli arresti domiciliari nei confronti dell’autore del furto.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo