sabato, 25 giugno 2022

Radio Sole News

“Sulle ali della libertà”, premio di poesie in memoria di Alessandro Fariello
Bonus Sicilia: contributi a fondo perduto per imprese ricadenti nel territorio del GAL Terra Barocca. Domande dal 20 maggio al 6 giugno
Vigili del Fuoco recuperano capodoglio spiaggiato a Scoglitti
Vittoria, sabato la premiazione di ‘Ti POrto con me’ in memoria di Alessio e Simone D’Antonio
"Volevo vendicarmi della comunità vittoriese", così l'assassino di Bruna
Vittoria, Consiglio Comunale compatto: nuovo indirizzo per le zone blu

07 marzo 2022

Stavolta è stato lo studio dell'avvocato e consigliere comunale Salvo Sallemi ad essere preso di mira da ignoti. Dopo la Cna, la Cgil e la sede del Movimento 5 Stelle, nella notte tra martedì e mercoledì scorsi, i malviventi  hanno agito nella notte fra sabato e domenica. Nella sede della Cna era stato rubato un pc portatile ed il monitor di un computer. Nella sede della Cgil alcuni monitor utilizzati per la gestione degli accessi. La sede dei 5 stelle di Vittoria, invece, è stata solo messa a soqquadro. 

 

“Questa volta- scrive Sallemi sulla sua pagina Facebook- è stato il nostro studio professionale ad essere oggetto dell’attenzione di questi balordi.  Da settimane studi professionali, sedi di partito, scuole e sindacati vengono presi di mira da questi criminali.  Avevamo detto che l’aria in città continuava ad essere pesante e che occorrevano più uomini e mezzi per fronteggiare la recrudescenza di atti criminali.  Ringrazio Piero Gurrieri e il presidente del Consiglio Comuale Concetta Fiore per le cortesi chiamate e il personale del Commissariato di Polizia di Vittoria per la prontezza e la professionalità. Solo questa notte- aggiunge- sono stati innumerevoli i furti o i tentativi di infrazione. Ho chiesto al presidente Fiore di convocare urgentemente un Consiglio Comunale alla presenza del Prefetto e del Questore”.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo