sabato, 25 giugno 2022

Radio Sole News

“Sulle ali della libertà”, premio di poesie in memoria di Alessandro Fariello
Bonus Sicilia: contributi a fondo perduto per imprese ricadenti nel territorio del GAL Terra Barocca. Domande dal 20 maggio al 6 giugno
Vigili del Fuoco recuperano capodoglio spiaggiato a Scoglitti
Vittoria, sabato la premiazione di ‘Ti POrto con me’ in memoria di Alessio e Simone D’Antonio
"Volevo vendicarmi della comunità vittoriese", così l'assassino di Bruna
Vittoria, Consiglio Comunale compatto: nuovo indirizzo per le zone blu

Si resta in attesa, però, dello stop all'emergenza Covid

11 marzo 2022

 

Se il 31 marzo cesserà lo stato di emergenza legato al Covid torneranno, anche in Sicilia, le processioni e gli eventi religiosi esterni. A deciderlo, i vescovi siciliani, riuniti a Catania. Le prime processioni potrebbero quindi essere quelle per la Domenica delle palme, il 10 arile, e a seguire i riti della Pasqua. I vescovi, tuttavia, nel documento stilato a conclusione della Conferenza episcopale siciliana hanno dato un preciso indirizzo quale “gesto concreto di compassione col popolo ucraino” per cui “invitano tutti ad evitare i fuochi o le cosiddette ‘bombe pirotecniche’ per le prossime feste pasquali”. Oliviero Forti, responsabile Caritas Italiana per l’immigrazione e corridoi umanitari, dopo aver fatto il punto sulla situazione dei profughi ucraini, ha informato i vescovi” della scelta della Caritas di privilegiare la raccolta fondi per aiutare i profughi, evitando raccolte di vestiario o alimenti che sono difficili da gestire”, oltre che della necessità “di avviare la macchina organizzativa per l’accoglienza anche in Sicilia”. 

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo