sabato, 25 giugno 2022

Radio Sole News

“Sulle ali della libertà”, premio di poesie in memoria di Alessandro Fariello
Bonus Sicilia: contributi a fondo perduto per imprese ricadenti nel territorio del GAL Terra Barocca. Domande dal 20 maggio al 6 giugno
Vigili del Fuoco recuperano capodoglio spiaggiato a Scoglitti
Vittoria, sabato la premiazione di ‘Ti POrto con me’ in memoria di Alessio e Simone D’Antonio
"Volevo vendicarmi della comunità vittoriese", così l'assassino di Bruna
Vittoria, Consiglio Comunale compatto: nuovo indirizzo per le zone blu

15 marzo 2022

 

E’ rimasto bloccato in Ucraina con la famiglia Giovanni Bruno, marittimo 35enne di Pozzallo, sposato con una donna ucraina di 33 anni e padre di una bimba di 22 mesi. L’uomo era andato a Kherson a fare visita ai parenti di sua moglie. “Quando mi imbarco per lavoro – dichiara Bruno all’Agi – mia moglie torna dai suoi genitori. Questa volta siamo venuti tutti insieme a Kherson; l’intenzione era di accompagnarla e io poi sarei tornato in Italia per l’imbarco; non ci saremmo mai aspettati di trovarci ad affrontare una situazione simile”. La città è sotto il controllo dell’esercito russo. “I russi non fanno entrare e uscire nessuno. I supermercati sono totalmente vuoti. Mia moglie ha finito le medicine per la tiroide e in farmacia non arrivano. Tutto chiuso, non entra e non esce nulla. Stiamo cercando di andarcene in qualunque modo – conclude Bruno – ma finora non ci siamo riusciti”. I contatti con l’unità di crisi della Farnesina ci sono e gli italiani attendono notizie giorno dopo giorno.

Qui il link per vedere la sua intervista (dal minuto 1:07 circa): 

https://www.facebook.com/100000860902500/videos/637460391028423/

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo