mercoledì, 12 giugno 2024

Radio Sole News

Omicidio Russo a Vittoria, la versione dell'omicida reo-confesso
05 marzo 2024 Nessuna questione di droga o situazioni legati ad ambienti malavitosi. Alla base dell'omicidio consumato martedì sera a Vittoria, in via Colle d'Oro, ci sarebbero solo dissidi personali fra l'omicida e la vittima.  Così Alex V...
Facebook e Instagram in down. Il blocco in Italia, ma non solo
05 marzo 2024 Facebook e Instagram hanno smesso di funzionare dalle ore 16 di oggi. Migliaia di utenti in Italia, e non solo, stanno segnalando problemi di accesso, non riescono ad aprire i social. Quando provano a entrare sul browser e sull'...
Omicidio a Vittoria, in via Colle d'Oro
27 febbraio 2024 Un giovane è stato assassinato a Vittoria nella serata di oggi. Erano circa le 21.30 quando le forze dell'Ordine sono intervenute per un omicidio consumato all'interno di un'abitazione di via Colle d'Oro, nel quartiere Cell...
Damiano Vindigni nominato presidente Regionale del Tavolo Lavoro Giovani di FIAVET
27 febbraio 2024 Il vittoriese Damiano Vindigni, professionista nel settore del turismo e della promozione del territorio, è stato nominato presidente Regionale del Tavolo Lavoro Giovani di FIAVET (Federazione Italiana Associazioni Imprese Via...
Operazione anti-caporalato “Free Work” ad Ispica: arrestati 3 imprenditori ed eseguito sequestro preventivo per 850.000 euro
27 febbraio 2024 Nella mattinata di oggi i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Ragusa e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Ragusa hanno dato esecuzione ad un’ordinanza emessa dal GIP presso il Tribunale di Ragus...
Vittoria, ripristinata la postazione 118 sulla Vittoria-Scoglitti
21 febbraio 2024 L'ASP di Ragusa rende noto il ripristino della postazione del 118 di Vittoria, denominata "Romeo Mike 6", nello stradale per Scoglitti. I locali, lo ricordiamo, nel gennaio dello scorso anno erano stati interessati da un in...

19 marzo 2022

 

“E’ un presidio di fondamentale importanza per il nostro territorio, la cui chiusura o anche il solo ridimensionamento comporterebbero disagi intollerabili per i lavoratori dei 15 Comuni del Calatino e per ben cinquemila imprese. Peraltro ciò aggraverebbe le già difficili condizioni della sede di Catania, su cui si riverserebbe, inevitabilmente, l’utenza”. Lo dichiara il sindaco Fabio Roccuzzo, facendosi interprete pure della volontà dei sindaci degli altri centri del comprensorio, in relazione al paventato rischio di soppressione o riduzione dei servizi della sede Inail di Caltagirone. Il sindaco ha inviato ai vertici regionali, provinciali e territoriali dell’Istituto nazionale infortuni sul lavoro una nota in cui spiega le ragioni di questa “battaglia”: “Attorno al Centro operativo territoriale (Cot) di Caltagirone orbitano 5mila aziende – sottolinea Roccuzzo -. Esso presta attività per circa mille infortuni all’anno e costituisce un preciso punto di riferimento per le comunità del Calatino. Anche alla luce dell’incontro svoltosi in municipio lo scorso 3 novembre alla presenza del presidente del Comitato provinciale Inail Roberto Prestigiacomo e della responsabile del Cot, Annamaria Bonelli, chiedo che venga accantonata ogni ipotesi di ridimensionamento e, che, d’intesa tra il Comune e la stessa Inail, si definisca un accordo tra soggetti pubblici per utilizzare una parte dei locali per attività di assistenza ai portatori di handicap e per un centro di riabilitazione”.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo