sabato, 25 giugno 2022

Radio Sole News

“Sulle ali della libertà”, premio di poesie in memoria di Alessandro Fariello
Bonus Sicilia: contributi a fondo perduto per imprese ricadenti nel territorio del GAL Terra Barocca. Domande dal 20 maggio al 6 giugno
Vigili del Fuoco recuperano capodoglio spiaggiato a Scoglitti
Vittoria, sabato la premiazione di ‘Ti POrto con me’ in memoria di Alessio e Simone D’Antonio
"Volevo vendicarmi della comunità vittoriese", così l'assassino di Bruna
Vittoria, Consiglio Comunale compatto: nuovo indirizzo per le zone blu

19 marzo 2022

 

Una minaccia in bella vista sul cruscotto della propria auto rivolta agli operatori di Polizia Municipale. Una minaccia al posto di quello che, di norma, dovrebbe essere il biglietto con l’orario di arrivo o il tagliandino dell’avvenuto pagamento della sosta nelle “zone blu”. A trovarsela davanti sia gli agenti della Municipale che gli addetti alle zone blu, oltre  che i cittadini che passavano per via San Martino, dove l’auto in questione era in sosta nei giorni scorsi. Da parte dell’autore, quindi, nessun timore. Nemmeno quello di essere facilmente identificato semplicemente risalendo, dalla targa, al proprietario dell’auto in questione.  Chiaro ed esplicito il messaggio: “Se trovo la multa ti vengo a cercare”. Impossibile pensare ad un semplice scherzo, seppur di cattivo gusto. Soprattutto dopo l’aggressione verbale subita dagli agenti qualche giorno fa, proprio ad opera di un cittadino che non ha gradito la contravvenzione per divieto di sosta. L’uomo si era inoltre scagliato contro l’auto di servizio, colpendola con calci e pugni. A dargli man forte, seppur rimanendo nei limiti delle parole, anche altri cittadini presenti in quel momento.

(Fonte La Sicilia) 

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo