giovedì, 02 febbraio 2023

Radio Sole News

Commissione Mercato Ortofrutticolo di Vittoria, concluso l'iter
Il sindaco Francesco Aiello ha concluso l’iter delle procedure per la nomina dei componenti della Commissione del Mercato ortofrutticolo di Vittoria. L’ultima composizione risale al 2016 e secondo quanto disposto dal regolamento, i componenti rim...
Vittoria, FdI: “Via Lavore: semafori non funzionanti e strada dissestata. Un pericolo ignorato dall’amministrazione”
Via Lavore, già teatro di tragici incidenti, rappresenta ancora un oggi un grande pericolo. A denunciarlo sono i consiglieri Monia Cannata e Pippo Scuderi di Fratelli d’Italia che hanno presentato un’interrogazione per chiedere quali interventi s...
Comiso, al via oggi la festa liturgica in onore del Patrono
“Come ogni anno, San Biagio si ripropone a tutti come “festa di memoria” in quanto al nostro santo patrono si riannoda la vita stessa di tutta la comunità cittadina. La memoria custodita e tramandata si fa lode al Signore, “gloria e corona dei ...
Ordigno bellico trovato ad Acate, strada chiusa al traffico
Un ordigno della seconda guerra mondiale è stato ritrovato ieri pomeriggio ad Acate, precisamente sulla Provinciale 87 a circa 150 metri dall’incrocio con la statale 115 nel tratto Vittoria-Gela. La zona è stata chiusa al traffico con un’ordin...
Mercuriale agricola, botta e risposta fra Italia Viva e Amministrazione Comunale
“Finalmente, dopo 24 giorni dalla soppressione della mercuriale, il mondo agricolo ha ricevuto la giustificazione dei motivi da parte del delegato all’Agricoltura del sindaco. A nostro modo di vedere, le ragioni che l’Amministrazione illustr...
Ascoltaci a Gela
In FM 91.5 - 104.5, su WEB, Smartphone o Iphone http://radioplayer.eu/2020/radiosole/, su www.radiosole.eu e con Alexa Info 0932 861846, SMS, WhatsApp e Telegram 331 340 4213

05 aprile 2022

 

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ragusa nell’ambito di potenziati servizi di controllo economico del territorio predisposti al fine di contrastare fenomeni illeciti perpetrati nella provincia iblea hanno proceduto all’arresto di un quarantenne ragusano che trasportava oltre mezzo chilogrammo di cocaina in macchina.

Venerdì scorso infatti all’altezza dello svincolo stradale Ragusa Nord i finanzieri fermavano una autovettura che procedeva a velocità sostenuta il cui conducente, all’atto del controllo manifestava sin da subito un evidente stato di agitazione ed insofferenza. 

Da un sommario riscontro del mezzo veniva rilevata la presenza di una busta incastrata nell’intercapedine tra il sedile passeggero e la plancia con all’interno una ulteriore busta trasparente in cellophane riportante la scritta 500 gr. Il contenuto appariva per aspetto e consistenza simile alla sostanza stupefacente tipo cocaina.

Rientrati in caserma i militari procedevano all’analisi speditiva della sostanza mediante utilizzo di appositi reagenti in dotazione i quali confermavano la classificazione dello stupefacente in cocaina per complessivi 516 grammi. Dato l’elevatissimo grado di purezza, la stessa avrebbe consentito un “taglio” tale da quadruplicare il quantitativo ed il conseguente guadagno illecito stimato in oltre 200 mila euro.

Sono scattate dunque le manette per il corriere che è stato prontamente accompagnato presso la Casa Circondariale di Ragusa per essere messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Il consumo e l’abuso di sostanze stupefacenti è un fenomeno tristemente in crescita nel nostro Paese e rappresenta una delle primarie fonti di finanziamento della criminalità organizzata.  Il sequestro operato dalla Fiamme gialle Iblee evidenzia il costante impegno profuso quotidianamente dalla Guardia di Finanza a contrasto di ogni forma di illecito che si insinua nel territorio in un momento di incertezza generale derivante sia dall’emergenza epidemiologica che dai precari equilibri internazionali.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo