sabato, 25 giugno 2022

Radio Sole News

“Sulle ali della libertà”, premio di poesie in memoria di Alessandro Fariello
Bonus Sicilia: contributi a fondo perduto per imprese ricadenti nel territorio del GAL Terra Barocca. Domande dal 20 maggio al 6 giugno
Vigili del Fuoco recuperano capodoglio spiaggiato a Scoglitti
Vittoria, sabato la premiazione di ‘Ti POrto con me’ in memoria di Alessio e Simone D’Antonio
"Volevo vendicarmi della comunità vittoriese", così l'assassino di Bruna
Vittoria, Consiglio Comunale compatto: nuovo indirizzo per le zone blu

07 aprile 2022

 

Il Giro di Sicilia 2022 di ciclismo, in programma dal 12 al 15 aprile, organizzato da RCS Sport in collaborazione con la Regione Siciliana, interesserà da vicino Caltagirone. La città della ceramica sarà infatti, giovedì 14 aprile, fra le protagoniste della terza tappa Realmonte – Piazza Armerina, .

La “carovana” giungerà a Caltagirone alle 14 circa, percorrendo le vie Cristoforo Colombo, Noto, Piazza Risorgimento, Giovanni Burgio, Giorgio Arcoleo, Roma, Piazza Umberto, Duomo, Vittorio Emanuele, Duca degli Abruzzi e, infine, Stazione Isolamento, proseguendo in direzione di San Michele di Ganzaria. Per garantire condizioni di piena sicurezza del percorso, sarà necessario liberarlo dalla presenza dei veicoli. Pertanto giovedì 14 aprile, dalle 9 alle 15, sarà istituito con ordinanza il divieto di sosta, con rimozione forzata, nelle seguenti vie attraversate dai ciclisti: Cristoforo Colombo, Noto, piazza Risorgimento, Giovanni Burgio, Giorgio Arcoleo, Roma, piazza Umberto, Duomo, Vittorio Emanuele, Duca degli Abruzzi e Stazione Isolamento. Divieto di transito, invece, dalle 13 alle 15, lungo le stesse vie e anche in via Principe Amedeo e in piazza Municipio. Resteranno chiusi, dalle 12,30, tutti gli uffici comunali.  “Si tratta di piccole, inevitabili restrizioni – dichiara il sindaco Fabio Roccuzzo - che comportano rinunce limitate a poche ore, per consentire alla città di offrire, ancora una volta come già avvenne nel 2018 allorché Caltagirone ospitò un evento di straordinario impatto turistico e mediatico come l’arrivo di una tappa del Giro d’Italia, il proprio volto migliore. Il Giro di Sicilia rappresenta un’importante occasione di promozione e valorizzazione della città, permettendoci di mostrare le sue incomparabili bellezze ai tanti che seguiranno l’evento attraverso diversi canali. Ci stiamo organizzando – conclude il sindaco – affinché ciò avvenga al meglio e con le più efficaci ricadute positive sulla nostra comunità”. Il Giro si articola in quattro tappe (martedì 12 la Milazzo – Bagheria, mercoledì 13 la Palma di Montechiaro – Caltanissetta, giovedì 14 quella che riguarda da vicino Caltagirone e venerdì 15 la Ragalna – Etna) che metterà alla prova velocisti, finisseur e scalatori. Un appuntamento importante per l'Isola, che quest'anno ospiterà pure le prime due tappe italiane del Giro d'Italia, dopo la sua partenza dall'Ungheria. Tra i nomi attesi al via figurano quelli di Vincenzo Nibali, vincitore di tutti e tre i grandi giri (oltre che del Lombardia, della Milano-Sanremo e dell'ultima edizione del Giro di Sicilia), Damiano Caruso, secondo all'ultimo Giro d'Italia e che correrà con la Nazionale, del campione del Mondo su strada Under 23 Filippo Baroncini, del veterano Domenico Pozzovivo e Chad Haga, vincitori di tappa al Giro d'Italia, Diego Rosa, Louis Meintjes, Andrii Ponomar, Benjamin King e Boy Van Poppel. 

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo