mercoledì, 12 giugno 2024

Radio Sole News

Omicidio Russo a Vittoria, la versione dell'omicida reo-confesso
05 marzo 2024 Nessuna questione di droga o situazioni legati ad ambienti malavitosi. Alla base dell'omicidio consumato martedì sera a Vittoria, in via Colle d'Oro, ci sarebbero solo dissidi personali fra l'omicida e la vittima.  Così Alex V...
Facebook e Instagram in down. Il blocco in Italia, ma non solo
05 marzo 2024 Facebook e Instagram hanno smesso di funzionare dalle ore 16 di oggi. Migliaia di utenti in Italia, e non solo, stanno segnalando problemi di accesso, non riescono ad aprire i social. Quando provano a entrare sul browser e sull'...
Omicidio a Vittoria, in via Colle d'Oro
27 febbraio 2024 Un giovane è stato assassinato a Vittoria nella serata di oggi. Erano circa le 21.30 quando le forze dell'Ordine sono intervenute per un omicidio consumato all'interno di un'abitazione di via Colle d'Oro, nel quartiere Cell...
Damiano Vindigni nominato presidente Regionale del Tavolo Lavoro Giovani di FIAVET
27 febbraio 2024 Il vittoriese Damiano Vindigni, professionista nel settore del turismo e della promozione del territorio, è stato nominato presidente Regionale del Tavolo Lavoro Giovani di FIAVET (Federazione Italiana Associazioni Imprese Via...
Operazione anti-caporalato “Free Work” ad Ispica: arrestati 3 imprenditori ed eseguito sequestro preventivo per 850.000 euro
27 febbraio 2024 Nella mattinata di oggi i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Ragusa e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Ragusa hanno dato esecuzione ad un’ordinanza emessa dal GIP presso il Tribunale di Ragus...
Vittoria, ripristinata la postazione 118 sulla Vittoria-Scoglitti
21 febbraio 2024 L'ASP di Ragusa rende noto il ripristino della postazione del 118 di Vittoria, denominata "Romeo Mike 6", nello stradale per Scoglitti. I locali, lo ricordiamo, nel gennaio dello scorso anno erano stati interessati da un in...
È stata avviata dall’Amministrazione comunale di Vittoria la procedura amministrativa per individuare la via da intitolare al questore Marcello Guglielmino, vittoriese e capo della scuola nazionale della Polizia di Stato. “L’idea di dedicare una strada al dirigente della Polizia di Stato scomparso nel 2018 – dichiara il sindaco Francesco Aiello – appare un atto doveroso non solo nei confronti della memoria dell’illustre vittoriese, ma anche come volontà di questa Amministrazione di dare segno tangibile nel suo tessuto urbano e valore a tutti quegli uomini che si sono distinti nella lotta alle organizzazioni criminali. “I ricordi- si legge nella nota del Comune- affondano nel tempo, nei cosiddetti “anni di piombo” che la città ha vissuto in maniera drammatica, in cui il dottore Guglielmino si distinse in maniera particolare con diverse operazioni di polizia che decimarono il clan della Stidda e quello denominato Mammasantissima, che avevano soggiogato la città per lungo tempo. L’operazione di memoria che questa Amministrazione farà non sarà un mero atto simbolico – conclude Aiello – ma una concreta testimonianza dell’impegno antimafia rendendo onore a chi è stato in prima fila a combatterla”. La proposta era stata avanzata nel novembre del 2020, per la prima volta, dalla segreteria provinciale dell’Ugl all’allora Commissione Straordinaria. Nei giorni scorsi, la stessa rappresentanza sindacale era tornata sull’argomento, rilanciando l’importanza del messaggio rivolto alla memoria del Questore Guglielmino, persona che tanto ha dato alla città, durante gli anni del suo operato, in termini di legalità, professionalità e di valori umani oltre che istituzionali. “Per Vittoria – afferma il segretario provinciale dell’Unione Generale del Lavoro, Aldo Caruso – si tratterebbe di un momento importante; ricordare attraverso l’intitolazione di un luogo pubblico quella che è stata la figura di Marcello Guglielmino è ciò che tutti noi auspichiamo. Alla luce del particolare e delicato momento che la città di Vittoria si ritrova ad affrontare sul versante dell’ordine pubblico, tale azione costituirebbe un passo in avanti verso il rafforzamento dei valori e principi di legalità di cui si sente il bisogno. Avevamo già avanzato alla precedente Commissione Prefettizia tale richiesta, confidiamo oggi che l’attuale Amministrazione possa portarla a compimento”. Redazione

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo