martedì, 07 luglio 2020

Radio Sole News

Ocean Viking, Lorefice: “Ministero Salute attento a contenere i rischi per nostra comunità e migranti. No a polemiche sterili, sì alla collaborazione”
Comiso: intervento del Sindaco sulla fuga di migranti dal Centro Don Pietro
Covid-19, contagi di ritorno e migranti. Lettera aperta del direttore generale dell'Asp, Angelo Aliquò
Fuga di migranti da centri accoglienza ed hotspot, si temono contagi
Feriti un poliziotto ed un finanziere
Vittoria: giovane trovato morto in casa da alcuni amici
  06 luglio 2020   Un giovane di 36 anni di Vittoria è stato trovato morto in casa da alcuni amici con cui doveva trascorrere la serata. E' successo in una casa di via Senia a Vittoria, vicino al cinema Golden. Il ragazzo abitav...
Caltagirone: iniziativa dell’Amministrazione per immettere nell’economia locale oltre 10 milioni di euro
Anticipazione di liquidità per sostenere la ripartenza post Covid delle imprese

Ci sarebbero motivi passionali e avances non gradite all’origine della violenta rissa tra rumeni, residenti a Niscemi e Vittoria, scoppiata all’alba di ieri in Piazza Berlinguer, a poche centinaia di metri dal Commissariato.

Cinque uomini ed una donna, tutti in evidente stato di ebbrezza alcoolica, dalle parole sono passati ai fatti, colpendosi con calci, pugni e bastonate. Neppure la vista degli Agenti li ha fatti desistere ed i poliziotti si sono dovuti impegnare non poco per disarmarli e portarli in Commissariato. Le manette sono scattate per Dinca Vasile, 32 anni, con precedenti di Polizia; e altri tre giovani di 25, 23 e 31 anni. La coppia di fidanzati, residenti a Vittoria, è composta da un 23enne e una 25enne.

Evidenti i segni delle percosse, 4 di loro sono stati medicati al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Vittoria. Tutti sono stati tutti arrestati in flagranza per i reati di rissa aggravata, porto abusivo di oggetti atti ad offendere e lesioni personali in concorso. Gli uomini sono stati portati in carcere a Ragusa in attesa del giudizio direttissimo che si svolgerà stamane. La donna è stata condotta ai domiciliari.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo